18 giugno 2013

La piadina che si credeva...una quiche!



Certe idee vengono solo quando hai il frigorifero vuoto, devi sfamare 3 persone e sono le 6 del pomeriggio...ho della ricotta di bufala che staziona in frigorifero ormai da troppi giorni, delle zucchine trifolate e una teglia ispiratrice nel cassettone...ne esce una quiche che non è una quiche, se non per la presenza di uova nella crema...una piadina che si trasforma in pasta sfoglia, o brisè, cose da panico del "cosa metto in tavola stasera"?




Lista della spesa (in frigorifero e in dispensa):
  • una piadina (vanno benissimo quelle confezionate)
  • 350-400 grammi di ricotta
  • 3 uova
  • 2 cucchiai pangrattato
  • 2 cucchiai parmigiano grattuggiato
  • sale e pepe q.b.
  • zucchine trifolate q.v.p. (quanto vi pare)
Lista degli accessori:
  • ciotola, frusta e spatola per la farcia
  • teglia tonda
  • carta forno
preparazione: circa 10' - cottura: circa 40'

Ricetta:
  1. Scaldare il forno a 180°; bagnare un quadrato di carta forno e foderare uno stampo tondo (diam. 22cm); 
  2. bagnare abbondantemente da ambo i lati una piadina, appoggiarla delicatamente sulla carta forno e spingere nella teglia cercando di farla crepare il meno possibile (più è umida più è facile);
  3. in una ciotola mischiare gli ingredienti della farcia: ricotta, uova, pangrattato e formaggio, zucchine, sale e pepe; versare sulla piadina e infornare;
  4. cuocere per 30' a 180°, quindi coprire i bordi con della stagnola per evitare che si brucino e cuocere ancora 10' a 200°;
  5. fate raffreddare prima di tagliare a fette e servire; per 4-6 persone.




-Giugiu-

1 commento:

  1. Deve essere buonissima!
    Un abbraccio
    Alla prossima

    RispondiElimina