25 dicembre 2011

è natale

a natale puoi...mangiare tutto quel che vuoiiiiiiiiiii!!!!
sono qui per farvi gli auguri, presto ritornerò su questi schermi, non disperate :)

8 dicembre 2011

"dai!ci scambiamo una ricetta?"

con questo post volevo solo annunciare ufficialmente che...partecipo al non-contest di


metto l'immagine perchè non ho la più èpallida idea di come si inserisca un banner... :)
vogliate scusarmi....


4 dicembre 2011

tanti auguri a meeeeee

tanti auguri a meeeeee....tanti auguri a giusyyyyyy...tanti auguri a meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!
come canto bene io non c'è nessuno...oggi faccio 23 anni e ho tratto le seguenti conclusioni:
tuttora faccio 2 lavori "porta a porta", uno "normale" sottopagato appena mollato, non so se cercarne un'altro....mi mancano 7 esami alla laurea e la tesi, non ho la più pallida idea di come fare a passare gli ultimi esami a meno che qualcuno si travesta da me e faccia gli esami per me....oltre ciò devo dimagrire di 4 chili almeno, vorrei andare a correre ma non ho mai voglia, domani e martedì provo a iniziare la dieta dukan ovvero only proteine....per 2 giorni eh....devo fare da baby sitter a mia nipote "perché tanto sei a casa, no?!?!?! "(con faccia sbalordita se rispondo no!!!!), devo andare a ritirare le foto da presentare mercoledì sera per il portfolio di fine anno del circolo fotografico.....sulle verdure...quindi non ho idee su come presentare queste foto...su delle foglie di cavolo???? inoltre l'11 di dicembre mi hanno incastrata in un mercatino natalizio e quindi sto producendo frotte di piatti che spero di vendere, e poi il 18 c'è il compleanno della mia nipotina bella e devo sfamare un pò di gente saltando così l'incontro a milano con le altre miss bloggerssssss.....
aiuto!



13 novembre 2011

CROCE E DELIZIA

Le meringhe...croce perchè ti vengono sode e belle una volta su mille....e delizia perchè quella volta che ti vengono...bhe....fantastiche è dire poco....


questa volta....delizia assoluta....
ho montato 4 bianchi con 100grammi di zucchero semolato...una volta belli lucidi li ho messi in una ciotola e ho aggiunto altri 200 grammi di zucchero, anche se forse ne bastavano 150...a questo punto ci si munisce di sac-à-poche e si fanno dei bei mucchietti sulla carta forno che deve essere bella tesa e non si deve arrotolare sui bordi...per aiutarvi potete sporcare la teglia agli angoli con dell'olio o direttamente con una punta di meringa e poi appoggiare la carta forno sopra...meringhe fatte si infornano per 90' a 140° per avere questo effetto caramello...oppure se vi piacciono bianche bianche cuocete per 3ore a 90°...nel caso voleste aggiungere dolcezza si può aggiungere delle gocce di cioccolato nell'impasto giusto un attimo prima di metterlo nella sac-à-poche e poi spruzzargli del cacao amaro prima di infornare....
Ultimo suggerimento? lasciate lo sportello del forno leggermente aperto durante la prima ora di cottura in modo che esca il vapore, aiutandovi con un cucchiaio di legno!
Che dire..?!?!si sciolgono in bocca!!!

KissKiss

con questo post partecipo alla raccolta di BperBiscotto :)



5 novembre 2011

QUESTO POST L'HA SCRITTO MIA NIPOTE

 k        kuhehbeundewjghhgjnn k  nnmijkioooppoijhkjkooj ,c         v,kk        F R ZRQQQQQQQQQQQQQQQQFFF  BBBBBBBBCBI-CCCCBIFùNM
JIXZ.,SADSP
+k<<<<+'+  GFF VVVVVVVU                         jn4QWAJIKA               CUVCUòx cfvc aAAVVAAAAAdxsda<Q.U@C6LL,UCCCUUUVFV.U-
            CF,X  8888888865557UYYUYU,,€J

28 ottobre 2011

23 ottobre 2011

classic white

Il tiramisù è un classico della cucina italiana...ma ognuno lo fa a modo suo....nonostante i classici dovrebbero essere sempre uguali per essere chiamati appunto "classici"...non so se mi seguite...
Ad esempio mia zia usa gli oro saiwa (pubblicità gratuita!!!!) e fa la crema di mascarpone classica...c'è chi nella crema per "alleggerirla" ci mette la panna montata o sostituisce il mascarpone con la ricotta....chi usa i pavesini o il pan di spagna....chi nel caffè ci mette il liquore all'uovo e chi invece fa una bagna senza caffè....tipo latte e caffè d'orzo(?!?!???)
Comunque, io lo faccio così:
bagno i savoiardi nel caffè zuccherato a cui aggiungo un goccio di latte e una goccia di cremovo, li sistemo a strati nella pirofila o sul vassoio e li alterno con la crema al mascarpone che si fa con 250 gr di mascarpone, 3-4 cucchiai di zucchero e due uova separate (i tuorli nella crema e i bianchi a neve che andranno uniti per ultimi e amalgamati per bene senza smontarli). Fatto ciò si crea l'ultimo strato con la crema che si ricopre di cacao in polvere...o di scaglie di cioccolato bianco...puro. Buono.


kisskiss & bon apetit!

9 ottobre 2011

cake pops

l'altra sera, al circolo fotografico di cui faccio parte (che onore eheheh)
abbiamo fatto una serata tecnico pratica sulla food photogaphy...con i miei ciocco-cake-pops 
e la macchina e il cervello di Carlo ecco cosa ne è uscito:






bhè?!?...vorreste anche la ricetta?!?!?

1 ottobre 2011

next summer i wish....

la prossima estate voglio essere così
devo iniziare la raccolta fondi per rifarmi le tette

30 settembre 2011

LOOK OF THE DAY...

Ahahahaha!!!stavo scherzando..mica sono una fasssion blogger, io!
Anche se...mah...quasi quasi...ma no, Giù che stai a dì, non sei una fasssion blogger...è già tanto che puoi considerarti una blogger...solo perché c'hai un bloggo...
E poi tanto ti manca il fisico..per farti le foto faighe....e ti mancano i soldi..per comprarti i vestiti faighi...ultimamente il tuo sport preferito è incollare il culo al divani dall'ora di colazione al pranzo, aprire l'armadio e ravanare fino a trovare qualche indumento in colori improbabili da abbinare alla scarpe che hai deciso di mettere oggi che di sicuro saranno di un altro improbabilissimo colore (..ho comprato un paio di scarpe blu..ma non blu oltremare...no no...blu elettrico..e magari non da ginnastica e non decoltè ma pure strane. Con il tacco. Io con il tacco. 6cm per intenderci. Oltretutto. Tipo queste ma blu) e finire per mettersi i soliti jeans con la solita maglia "che i sta bene e ti fa pure bona e tettona" (cit. la Bestia) e le scarpe da ginnastica. Bianche. Con le strisce blu. E una riga gialla fosforescente per farsi riconoscere al buio. E andare a lavorare di fretta e furia perché non trovavo nulla da mettermi.
Meglio comprare libri di cucina va....


23 settembre 2011

foglioline di salvia...

Il basilico sta li, bello fermo, e si fa schiacciare...
la salvia no...sguscia via da tutti i lati..non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, tantomeno da un mortaio di marmo...
e qui sta il problema....le foglioline già sminuzzate a mano non collaborano e fuggono tra le mattonelle della cucina...
però vi amo lo stesso...foglioline di salvia...
la prossima volta lo faccio con il mixer...alla faccia degli oli essenziali...tsè...
e nell'attesa del lieto evento, ovvero la riuscita di questa cremiona fantasiosa, un tarallo affogato nel burro con sale affumicato...bhè, niente male come inizio, non vi pare?
e intanto le zucchine cuocciono insieme alla cipolla, un tocco di sale e di vino, qualche rametto di timo preso in prestito dal giardino e qualche fiocco di sale nero di Cipro.
e le foglie di salvia continuano a rincorrersi sul banco della cucina...mentre Bepi abbaia e La Bestia comunica tramite sms che forse "se lo facevi con la mezzaluna non avevi tutto sto problema..."
la prossima volta lo faccio con la mezzaluna...alla faccia delLa Bestia...tsè...
intanto Alessandro Borghese fa il babaga....il cheeee???cos'è il babaganush?non so nemmeno se si scrive così....lui usa il mixer....alla faccia degli oli essenziali...
abbasso la fiamma alle zucchine, intanto continuo a mangiare taralli e burro e la mia pancia inizia a sembrare al 5° mese..
il che non va bene...no no no...
preparo i vasetti per il pesto..finalmente la salvia sembra collaborare e inizia a spezzettarsi....fantastico il profumo, l'aspetto, il gusto..bhe..speriamo!
e i pinoli e il grana???quando gli aggiungo??..un occhio alla ricetta e uno alle mail mentre un dito finisce nella poltiglia verde....mazza quanto aglio ho messo!!!!
bhe a me l'aglio piace...alla Bestia no...me lo mangerò io..perfetto!
la prossima volta lo faccio con il mixer e senza aglio...alla faccia degli oli essenziali...
mentre raccatto i pinoli trovo un vasetto dimenticato...con crema di peperoni...e in un attimo il burro torna in frigo, e la crema prende il suo posto accanto ai taralli, per una pancia quasi al 6° mese!
aggiungo pinoli e formaggio e la salvia magicamente si increma ma.."un pò soda" come dice La Bestia....è arrivato e inizia a girovagare per la cucina senza meta..frigo, tavolo, fuochi...ma ti sposti?!?non occupare il mio spazio vitale!!mi irrita...
squilla il telefono mentre Alessandro rosola l'anatra...naaaa...
ora il pesto è pronto..un pò forte in effetti...prova tarallo: superata...tra poco sono pronta a partorire..la Bestia assaggia e urla..."ma quanto aglio hai messo???"..ma poco..poco poco..meglio, me la mangio io!
alla faccia degli oli essenziali..tsè!

11 settembre 2011

Come promesso scrivo...finalmenteee!!!!
Mi siete mancate/i....
Come prima cosa volevo annuciare che è uscito il calendario dei corsi di cucina della scuola di Riva presso Chieri Il mulino della torre....roba moooolto interessante!!!!
seconda notizia è che ho trovato lavoro (yeeeaaahh!!) e terza notizia è che ho comprato una nuova macchina foto, ma senza obiettivo ancora..quindi per le nuove foto dovrete attendere, però ne ho pubblicate di nuove sul mio profilo flickr  :]
Allora, io inizio a darvi una ricetta: la red velvet cake....me l'ha fatta scoprire una mia amica che si sta appassionando di cake design....slurp slurp....quindi per ora posso solo dire...Grazie Vale :]
la ricetta mi dice che la prende da joy of baking 

  • 250 farina
  • 5 sale (mezzo cucchaino)
  • 10 cacao (un cucchiaino)
  • 110 burro
  • 200 zucchero (anche se ridurrei a 150)
  • 2 uova
  • 240 latticello o buttermilk
  • colorante rosso (dicono 2 cucchiai ma si può esagerare ;] )
Allora...si monta il burro con lo zucchero fino a renderlo cremoso e un pò spumoso, si aggiungono le uova, una alla volta e poi il latticello aggiunto in precedenza al colorante;tutto questo composto si mischia in 3volte con la farina aggiunta al cacao e il sale. Da questo punto il poi il mio dubbio è su sta cosa dell'aceto e soda che dovrebbe far diventare il composto rosso...ma se ho già messo il colorante è necessario?secondo me no..quindi io aggiungerei la quantità di aceto tradotto in latte o latticello dove far sciogliere il lievito per dolci...anche perché non ce n'è traccia in tutta la ricetta....e questo mi mette dei seri dubbi...la mia amica Vale lo fa seguendo la tradizione (un cucchiaino di aceto con un cucchiaino di soda mescolati e velocemente aggiunti a fine impasto) ma io vorrei provare come dice la mia testolina....fatemi sapere se vi viene ugualmente o cosa cambia....cuocete per 40 minuti se mettete in un'unica teglia, per 15-20 se nei pirottini a 160-180°(dipende dal forno)

Per oggi vi scrivo solo questa, a presto altre ricette...magari un pò più estive per ricordarvi i bei tempi andati :]

kisskiss

10 settembre 2011

domani scrivo le ricette
promesso
se non lo faccio vi dò la possibilità di rompermi le cosidette
a presto :)

kisskiss

6 settembre 2011

eccomi...tornata da queste 5 intensissime settimane con haidi e le pecorelle che ti fanno ciao...appena mi sarò riappropriata del mio pc 5 ricette nuovissime e un pò estive, un pò settembrine....
a presto

kisskiss

30 luglio 2011

tartufi al cioccolato

si, sono ancora qui....eheheheh ci speravate vero?eccomi :)
scusate l'assenza di questi giorni ma stavo preparando un esame (28)!!!
e domani parto per andare a lavorare sui monti per un mese quindi le ricette, già di loro non molto prolifiche vi lasceranno per un mesetto....
ecco perchè oggi vi do la ricetta dei tartufi al cioccolato (molto estivi eh...)
semplice semplice: fate sciogliere a bagnomaria 350 grammi di ciocco fondente, di quello buono...quando si è sciolto, si aggiunge un brick di panna (quindi 200ml giusto?!?!) e 50 grammi di burro e non margarina, miraccomando, che se no non si solidificherà mai più....
quindi ora che l'impasto è fatto fatelo raffreddare in frigo per almeno un paio d'ore, io l'ho lasciato tutta la notte e al mattino dopo si fanno le palline :)
un'aggiunta? io ho diviso lì'impasto in 2 parti prima di lasciarlo solidificare e ho aggiunto al primo una punta di caffè (direi circa un cucchiaino) e al secondo del cocco disidratato grattuggiato...almeno 2 cucchiai direi...al mattino dopo aver fatto le palline si rotolano nel cacao o nello zucchero a velo, a seconda del ripieno...o ancora si può sciogliere dell'altro cioccolato e ricoprire le palline.
con questo vi lascio per oggi, appena riuscirò a connettermi dal mondo dell'uomo delle nevi vi darò aggiornamenti e ricette

kisskiss 

18 luglio 2011

24hours with...

siamo su feisbuc!!!! :)
oltre ciò oggi volevo dirvi che ho provato nel vano tentativo di riuscire a fare la pasta sfoglia in casa...ma non so come mai il burro alla fine mi usciva da tutte le parti...avrei davvero voluto tanto farne una palla e impastarla a modo mio ma devono esserci gli strati e quindi non si può..damn...
la ricetta è abbastanza semplice, ovviamente l'ho presa dal libro di Roux...la prossima volta proverò quella rapida, che è vero, ha più burro, ma lo si impasta tutto insieme e solo dopo si fanno gli strati..il che mi sembra più semplice...

chi è andato a vedere Harry Potter?io si.. :D e non dico altro (leggi: spoiler)

ok ora inizia il mio vero post: 24hours with|24ore con|24heures avec
cioè vi descrivo la mia giornata...è vero non l'avete chiesto e suppongo che non interessi a nessuno apparte me però...sono egoist :)
sveglia, bagno, colazione, bagno, vestiti, pipì, uscire e correre e a metà percorso farsi venir lo stmolo della pipì, tornare a casa e andare in bagno, sciaquata e rivestita pronta per la giornata...diverse opzioni: accendere il pc e continuare ad andare a far la pipì ogni 20 minuti finchè non si decide di andare in piscina e pure li lo stimolo è ogni 20 minuti, quindi magari dopo che sei partita bene con la tua decina di vasche, smettere per cercare il bagno....oppure andare a prendere il treno e arrivare fino a Torino (quindi almeno almeno un'ora senza far la pipì!!!!) studio, cazzeggio in giro per la city e ritorno a casa...a seconda dell'orario, cucina, cena, cazzeggio sul pc o studio o uscita e poi a nanna...il tutto intervallato ovviamente da tante capatine in bagno....sto diventando incontinente credo...ma fa bene alla linea ;)

e com'è la vostra giornata?reale o ideale ovviamente....vado a pulire i fagiolini, tenetemi up-to-date

kisskiss (senza gossip girl!)

14 luglio 2011

telefono

io: "Pronto?"
ignoto: "Buonasera, volevamo informarla che le stiamo mandando qualcuno ad impiccarla.."
io: "maaavvvaafffancuuuloooooo!!!!"
ignoto: "tuuu tuuu tuuu tuuu.........."

13 luglio 2011

Sono tornata :)
E nel frattempo ho passato l'esame di matematica!!!yyyeeeaaahhh!!!un 18 mooolto apprezzato, visto che erano 4 anni che lo provavo sto esame senza riuscita...
Come dicevo nell'ultimo post, vi do la ricetta del cheesecake di roux adattata :)

Scaldate il forno a 170°. Per la pasta servono 250 g di farina e 200 di burro ammorbidito (di buona qualità possibilmente, io ho il mio fornitore cascinaro ;) ), a cui aggiungere 100 grammi di zucchero a velo e un pizzico di sale, iniziate a impastare e in una ciotola sbattete leggermente 2 tuorli in modo da "romperli" e amalgamateli al composto fino ad ottenere una pasta omogenea..se vi si appiccica troppo aggiungete farina finchè non si attacca più alle mani (io ne ho aggiunta almeno 50 g.). Ora posate il panetto in una ciotola e fatelo stabilizzare in frigo per almno mezzora, massimo 4 ore, questo per rendere di nuovo consistente il burro. Tirate fuori dal frigo e stendete, con queste dosi vi dovrebbero uscire 2 dischi quindi 2 torte, ovviamente per farne solo una dimezzate le dosi oppure vi toccherà congelare la pasta (al massimo un paio di settimane), dicevo, stendete la pasta a circa mezzo centimetro di spessore e posate con l'aiuo del mattarello in una teglia dai bordi alti imburrata e infarinata, e tagliate sempre con il matterello la pasta in eccesso.
Cuocete in bianco: bucherellate la pasta con la forchetta, coprite con carta da forno bagnata e strizzata e metteteci dei pesi per evitare che gonfi, come ad esempio faglioli e legumi secchi o un altro stampo delle stesse dimensioni o i pesi di ceramica appositi;  ora cuocete a 170° per 25 minuti, togliete i pesi e la carta e fate cuocere ancora per 5', togliete dal forno e abbassate a 140°. Per la crema di formaggio: unite in una ciotola 250 grammi di "formaggio spalmabile" o mascarpone con 400 gr di ricotta (ma anche 450...) e 125 o 150 gr di panna (dipende dalla confezione che avete sottomano), più 150 grammi di zucchero (anche di canna va bene) e 4 uova (anche se per i miei gusti sono troppe, cioè il composto diventa troppo fiallo, quindi io metto i 2 bianchi avanzati dalla pasta e 2 uova intere); amalgamare il tutto e versare nella "crosta"di pasta leggermente raffreddata, mettete in forno a 140° per circa 1ora e 20 minuti finchè mettendo lo stecchino uscirà asciutto.
Devo scappare a mangiare, appena posso posto le foto :)
Ah, per farla rosa basta mettere del colorante in quantità nella crema, oppre un pò di marmellata di fragole o lamponi!

KISSKISS

7 luglio 2011

lady cheesecake

ebbene si ho acceso il forno...e non per i classici 30-40 minuti delle normal-torte ma per ben un paio d'ore, con conseguenti ringraziamenti di mio padre perennemente in canotta (pure a Natale...)
l'ultimo acquisto è stato il libro di Michel Roux intiolato Frolla&Sfoglia, da cui ho preso questa ricetta, un pò modificata a mio piacere e secondo necessità...quindi nella frolla un tuorlo solo invece di 2, meno formaggio cremoso ma più ricotta , un pochetto meno di panna e anche meno zucchero, che forse però ci stava....ne è risultato un dolce stratosferico...cremoso al palato, si scioglie senza neanche doverlo addentare...siccome è l'una di notte ricetta e foto le posto domani :) volevo solo farvi avere l'anteprima ;) e i più, per la felicità di alcune, non la mia personale, il cheesecake è diventata la cheesecake...tinta di rosa...bastano poche (dipende...) gocce di colorante alimentare rosso ed ecco che al taglio si avrà una deliziosa sorpresa rosa :)

p.s.vi ricordo al raggiungimento dei 25 followers ci sarà un giveaway con concorso, e fino a fine mese sulla destra della pagina un sondaggio sui premi!partecipate!

kisskiss

29 giugno 2011

it's shopping time

Ecco gli ultimi acquisti:
Il magnificissimo libro della Sigrid del Cavoletto di bruxelles che costa ben 25 eurini ma sono ben spesi perchè oltre a un sacco di ricette ci sono un sacco di idee sul packaging (si scrive così?) e sui regali :) anche se non è natale :)
Il libro "Dolci e decorazioni" di Valentina Gigli sulla decorazione delle torte e molte idee su cupcakes e biscotti molto semplici e fattibili anche se a volte iper iper calorici :)
Il libro di Marechal Jose (uno sconosciuto per me ma magari per voi è come parlare del vicino di casa...) sui Macarons, molto serio perchè spiega le tecniche possibili, le decorazioni, i tempi e tutto quelo che c'è da sapere sui macaron e molte molte foto :)
Per deviazione HarryPotteriana ho comprato anche Le fiabe di Beda il Bardo della Rowling :D che già il nome mi fa ridere però ne parlavano così tanto che alla fine l'ho comprato pure io...
E per deviazione romanzesca ho preso Vacanze in villa di Madeleine Wickham ovvero la scrittrice di I love shopping...j'adore!
per quanto riguarda la cucina vera e propria, non quella stampata, la new entry è il mortaio di marmo con il quale ho già fatto un pesto un pò grossolano ma gustosissimo, altro che quello comprato, e poi con solo 2 cucchiai di olio su 50 grammi di foglie di basilico....e un'altra new entry è lo stampo per 12 muffin che + che muffin a me paiono cupcake....perchè sono bassi e larghi :) e con questo ci ho fatto altri muffin mirtillosi ma con un'altra ricetta diversa da quella del precedente post...
a Milano (quella famosa slurposa domenica...) in Rinascente il mio portafoglio si è aperto spontaneamente alla vista dei bicchieri di vetro e del vassoio di ceramica di non so quale marca e delle posate molto fascion (con la c e senza l'h!) che fotograferò appena riavrò la mia macchina foto...oltre ciò 2 magliette altrettanto fascion della Pull&Bear...senza contare che non sono stata al reparto food della Rinascente e nemmeno da Ladurèe e nemmeno in altri 1000 posti che voglio conoscere a Milano....
Ora che ho finito sia le parole che i soldi mi ritiro a produrre biscotti e co...apppproposito qualcuna ha già provato a fare i cake pops di Bakerella?o di qualche altra blogger?fatemi sapere, aspetto i vostri commenti (non del genere hai speso troppo!! come direbbe mia madre, se no che gusto c'è a scrivere qui?!?)
Ultima cosa: avete visto il box sulla sinistra con il questionario?voglio avere risposte in modo da potervi accontentare in vista di un contest :)

kisskiss

19 giugno 2011

easy mirtilli

Finalmente sono riuscita a fare i muffin con i mirtilli!!!!ed ora che li ho scoperti me ne mangio a quintali (di mirtilli, non di muffin, aimèèè!!!)

Ecco la ricetta, presa da questo libricino carino carino e pure magnetico-calamitoso da attaccare al frigo :)


Per 12 muffin:
Unite 180 gr di farina, un cucchiaino di lievito in polvere e un pizzico di sale in una ciotola, a parte lavorate 125 gr di burro morbido o margarina a 100 di zucchero e la scorza grattuggiata di mezzo limone fino a ottenere una crema chiara e omogenea; a questa crema aggiungete una alla volta 2 uova e quando sono amalgamate il composto di farina e 5 cucchiai di yogurt bianco. Nel caso voleste accentuare il gusto dei mirtilli potete usare yogurt ai mirtilli o ai frutti rossi :) unite 125 grammi di mirtilli leggermente passati nella farina (io ne ho messi un pò di meno ma va a gusti) e riempite per 2/3 gli stampini: ricordate, se non sono di silicone imburrateli e infarinateli :)
Cuocete in forno caldo a 170-180° per 20-25 minuti
Ora...sempre per restare in tema dieta...perchè non ci facciamo una bella copertura? ma leggera questa volta! unite a un vasetto di yogurt bianco o ai frutti rossi o ai mirtilli (ottimo quello dell'Activia, anche se forse è un pò toppo liquido per fare ciò!) un cucchiaio di miele dal gusto delicato, tipo quello che si usa per i bambini e distribuite sui muffin freddi, decorando ulteriormente
con qualche mirtillo!








14 giugno 2011

ah volevo avvisare...al raggiungimento dei 25 follower concorsino con giveaway!!quindi invitate amici e parenti :)

uno scatenato weekend

sabato sera a un matrimonio
...finger food, ovvero quello che ti frega perchè dici "è così piccino, ne mangio un altro....e un altro...magari ancora uno...questo è l'ultimo e poi mi ritiro..." e finisci con l'abbuffarti di cose di cui non capisci gli ingredienti finchè qualcuno più genio di te li ha capiti e ti schifano un pò...tipo la marmellata di pere cotogne (esistono le pere cotogne?io conoscevo solo le mele....)






domenica blogger&brunch :D

...non posso esprimere la mia felicità a parole ma ragazzuole è stato fantastico conoscervi di persona e non solo attraverso i blog....abbiamo mangiato tanto, forse troppo, tutto il cibo era sublime come la vostra compagnia...poi ve ne siete andate tutte lasciandomi a uno shopping emotivo-compulsivo in rinascente...non l'avessi mai fatto....


i mega cookies....da svenimento!

crumble in primo piano e apple pie in sfondo

il parco dei musei diocesiani

lo staff al servizio dei "picniccari"

le blogger ;)


il nostro tavolino prima dell'assalto al cibo!

il contenuto del basket

la famosa CHEESECAKE da urlo!

Milano



lunedi servizio fotografico
...sto ancora scaricando le foto...non ho la + pallida idea di quanto ho scattato ma è stato molto soddisfacente :) grazie alle altre ragazzuole che mi hanno aiutato in quest'impresa!!!vi adoro!per riprendermi dalle abbuffate una bella insalata con il tonno e tante ciliegie e fragole per dessert....anche se con le piadine mi avete tentato assai!!!!

3 giugno 2011

e poi mi chiedo...

Perchè non li ho fotografati mentre li facevo????ebbene, niente foto ma ottimi cantucci toscani, uno con le mandorle e uno con le nocciole...per niente difficili da fare, solo forse un pò capricciosi... :)
Quindi per i cantucci "di Prato" con le mandorle (per la ricetta dei cantucci con le nocciole dovrete attendere..):
Setacciate 500 grammi di farina sulla pianatoia con una bustina di lievito per dolci, formate una fontana e al centro versate 200 grammi di zucchero, 100 di burro ammorbidito (basta mezzora fuori frigo o 10' sotto il sole), 4 uova e un pizzico di sale, a metà impasto aggiungere 200 grammi di mandorle non spellate (la ricetta riporta così, ma io le ho messe belle pulite perchè la pellicina mi da noia...). Ora amalgamate fino a ottenere un impasto omogeneo e fatene tanti filoncini da circa 3 cm di diametro, a me ne sono usciti 4 della lunghezza esatta della teglia del forno. appiattiteli leggemente quando sono già sulla placca foderata di carta da forno bagnata e strizzata e infornate per 15 minuti a 180°. Tirateli fuori dal forno e, senza ustionarvi, tagliateli a fettine diagonali di 1,5 cm di spessore (un dito) in modo da ottenere tanti biscotti. Rimettete in forno per altri 10 minuti, girandoli a metà cottura per avere la crosticina su entrambi i lati. Servite freddi con il Vin Santo (in mancanza, una buona tazza di latte al mattino...)

kisskiss

28 maggio 2011

volevo farvi una domanda...

..ma voi, il cioccolato, quello buono almeno al 70%, per fare i dolci svaccosi dove ve lo procurate???la farina, i chili di farina che si consumano per fare un pane decente e una pasta della pizza che non ritorni...dove la comprate?al super???

kisskiss

25 maggio 2011

exki#2

seconda volta da exki, secondo innamoramento....anche perchè ci passa davvero bella (ma proprio bella bella) gente!!!
il pranzo di oggi consisteva in:
  • cous cous con cetriolo, pomodoro e cipolla, molto sullo stile di un'insalata di riso, ma più leggera a parer mio, un'altra opzione era il cous cous con dadini di pollo e nocciole, che ha preso la mia amica ed è rimasta sodisfatta (si è solo lamentata del poco condimento: "ma il sale ce l'hanno messo in sta cosa?!e l'olio?!")
  • insalata di verdure al forno, vero non molto estivo ma le insalate alla fin fine hanno sempre qualcosa che non mi aggarada (il mais da una parte, l'orzo dall'altra..), quindi ripiego sulle verdure cotte che sono semplici e gustose e poco condite, notizia essenziale per la dieta....
  • fragole nude e pure, senza limone nè zucchero ma dolci di natura, e pure fresche!
il tutto per la modica cifra di 9,20€
quindi ragazze a dieta (davvero ma anche per finta), ragazzi in cerca dell'anima gemella salutista fateci un salto...perchè merita...

kisskiss

23 maggio 2011

cherry days?oh yes!

Oggi vorrei partecipare ai cherry days di Agnese @ FoodTherapy con una ricettina semplice semplice con le mie amatissime ciliegie!!!
ecco cosa dovete fare...prendete un rotolo di pasta sfoglia già pronta, oppure se avete tempo e voglia potete provare questa di Adriano @ Profumo di lievito, dicevo, prendete la pasta sfoglia, ne fate un segno a metà e ne spennellate metà con del bianco d'uovo leggermente sbattuto e ricoprite con la metà pulita; ora spolverizzate con un pò di farina e stendete con il matterello fino a creare una sfoglia spessa circa 3-4 mm
ora con un tagliapasta rotondo formate tanti dischetti che spennellerete con altro bianco d'uovo e una spolverata di zucchero. Infornate per 15 minuti a 180°. Fate raffreddare
Ora prendete della ricotta, passatela al setaccio o al frullatore(io avevo della crema di ricotta pronta da consumare, nel caso non vi venga della giusta cremosità potete aggiungere del latte o meglio della panna), aggiungete 4 cucchiai di zucchero o ancora meglio 2 di zucchero e del miele fino al raggiungimento della dolcezza voluta e aggiungete un etto di ciliegie pulite e private dell'osso e mescolate con una spatola per evitare di rompere le ciliegie, se il gusto non vi convince potete aggiungere dei canditi o della vanillina o uvetta e pinoli o goccie di cioccolato.
Fffffffatto? prendete la sfoglia, tagliatela a metà e farcitela con la crema di ricotta in sac-a-poche.
Mangiate subito perchè la sfoglia si potrebbe inumidire troppo!

kisskiss

17 maggio 2011

pane pane pane

Non sono sparita!!!!ero solo occupata e inoltre il non funzionamento del blog per un pò mi ha aiutato a starne lontana...
Domenica ho fatto il pane con l'uvetta che si vede nelle foto di un precedente post, ma non ho le foto perchè appena sfornati metà sono finiti nello stomaco dei familiari e metà in regalo a amici...ed ecco come si fa:
il giorno prima preparare 200 grammi di pasta di riporto (circa 150 gr di farina, 15 gr di lievito, sale e acqua q.b.) da far lievitare almeno 24 ore. Ora, ovvero il 2° giorno, si prende mezzo chilo di farina e si fa un bel "vulcano" in cui si mette al centro la pasta lievitata a pezzetti con 30 grammi di burro, 12 gr di sale, 25 gr di lievito compresso e 250 gr di acqua, non preoccupatevi se non sarà molto morbida ed elastica, perchè infine si dovrà aggiungere 300 grammi di uvetta bagnata e asciugata (quindi porterà altra umidità alla pasta).
Ora lasciar puntare in una ciotola per un'ora e comunque fino al raddoppio di volume e dopodichè formare delle palline da 50 grammi (a me ne son venute 24) oppure fare 3 filoncini per formare una treccia e lasciar lievitare ancora un'ora direttamente sulla placca del forno ricoperta di carta forno
Al momento di infornare, spruzzare acqua sulle pareti e sulla base del forno e lasciar cuocere a 220° per circa 10-15 minuti.
Questi panini sono perfetti tiepidi, tagliati a metà e farciti con gorgonzola m orbida, oppure stracchino, oppure affettati vari...

Buon appetito e..kisskiss

6 maggio 2011

mirtilli on the road

oggi giornata di spesa..mercato...mirtilli freschi freschi pronti per essere infilati in un fresco muffin primaverile e....
disastrooo!!!!
li ho lasciati al mercato...

ma si puòòòòò???!?!?!??!
quindi niente muffin...mi dispiace tanto tanto!!!

chi va alla Milano food week?quando?dove come peccchè?
fatemi sapere che mi aggrego anchio!!!

kisskiss

3 maggio 2011

mi son data al pane...

...in tutte le sue forme

pane con l'uvetta

gorgo slurp ;)

pane con uvetta/2

salumi vari per accompagnare...

la tavolata imbandita

pane per hamburger fatto a treccia

panini hamburgosi

pane casereccio rustico tipo pugliese

la corona di pane come centrotavola...da mangiare!!!

i panini hamburgosi cotti

tutto questo ieri sera alla scuola di cucina Il mulino della Torre di Riva presso Chieri (TO)
la 4° e penultima serata sulla panificazione

oggi ho rifatto i panini da hamburger perchè erano i più semplici in effetti e non necessitano di una lavorazione del lievito prima...ed eccovi la ricetta:

per circa 10 panini:
400 gr di farina manitoba + 100 di farina 00 + 125 gr di acqua + 125 gr di latte + 17 grammi di lievito di birra + 5 gr di malto d'orzo (o in sostituzione il miele)
dopo aver impastato questi ingredienti (non troppo) aggiungete 10 gr di zucchero + 10 gr di sale + 25 gr di strutto + 25 gr di olio d'oliva e impastate fino a pulire il tavolo (non dovrebbero rimanervi briciole sul banco di lavoro o nella ciotola)
ora lasciate puntare in ciotola coperta con la pellicola per 20', dopodichè formate le palline da circa 80 grammi l'una, aiutandovi con la bilancia, e lasciate riposare altri 20' sulla placca con carta da forno
dopo il riposo schiacciatele per farle ridurre di volume di circa la metà
ponete a lievitare a temperatura ambiente per un'ora o comunque fino al raddoppio
ora accendete il forno a 220° e lucidate i panini con un tuorlo sbattuto con un cucchiaio di panna e coprite, se volete, con semi di papavero o di sesamo
infornate con vapore (spruzzando dell'acqua sulle pareti calde del forno al momento di infornare) a 220° per circa 12-15'
nel caso vogliate fare la treccia deve cuocere per circa 25-30'

kisskiss










26 aprile 2011

ecco le foto dei famosi biscotti




e ora invece una ricettina semplice semplice se avete qualcosa in scadenza nel frigo (c'è sempre qualcosa, controllate...) adatto ad una cena tra amici e anche, perchè no, a un pic nic stile Pasquetta!!!

cestini di zucchine e cipolle

per prima cosa preparate la padellata di zucchine e cipolle: ovvero una cipolla bianca, mezza bionda e mezzo porro, spadellate per 2 minuti in olio caldo e aggiungeteci 6 zucchine (o quante ce ne stanno nella vostra padella) tagliate a rondelle e fate andare mescolando abbastanza spesso da farle anche un pò bruciacchiare, aggiungete a metà cottura mezzo bicchiere di acqua e un dado fatto a pezzetti.
una volta cotte preparate i cestini: con la pasta sfoglia pronta ritagliate dei cerchi abbastanza grandi da poter ricoprire la superfice di una ciotola capovolta. ora aiutandovi con la carta forno appoggiate la pasta sulle ciotoline e mettete in forno x circa 10 minuti; se non avete il forno o non avete semplicemente voglia di accenderlo, si può fare anche al microonde ma state attente a non far bruciare la pasta (come è successo a me.....)
ora aspettate che le ciotoline siano raffreddate e riempitele con le zucchine, coprite con una grattata di parmigiano e lasciate sotto il grill per un minuto, giusto il tempo da far sciogliere il formaggio...
e ora non vi resta che gustare!!!





siccome le ho preparate per cena ed è ancora presto non ho le foto del finale...ma se riesco le faccio ;)

kisskiss

12 aprile 2011

novità + biscotti!!!

allora..le novità:
1. ho perso 4.5 kg in un mese e ben 12.5 da quando ho iniziato :D troppo happy!!!
2. ho intrapreso un corso di pane e panificazione alla scuola della "Prova del cuoco" il Mulino della Torre di Riva di Chieri (TO) :D troppo happy anche per questo!!!
3. vi ricordate la fatica per pubblicizzare i miei "oggettini"? adesso sono in vendita presso un negozio di Poirino :) speruma bìn (se si scrive così...)
4.il 23-24-25-30 aprile e il 1° maggio faccio una mostra di fotografia :) troverete presto + info sulla mia pagina facebook :)
5. vi avevo promesso una ricetta e quindi....eccola qui!!!!

BISCOTTI FRAGRANTI E MORBIDOSI AL CAFFE'
unite in una ciotola 375 grammi di farina setacciata con una bustina di lievito per dolci e 160 grammi di burro o margarina a pezzetti e mischiate il tutto con le dita a formare un impasto sbicioloso
in una ciotolina mischiare 120 grammi di zucchero con un uovo e 2 cucchiai di caffè (che può essere sia solubile che il classico fatto con la moka, per un gusto più intenso fatelo bello concentrato) e una volta creata una bella crema liscia, si unisce alla farina e burro. per praticità io l'ho impastata con le mani, si appiccica un pò quindi magari fatelo con un cucchiaio di legno o con una spatola fino ad avere un impasto omogeneo e senza grumi evidenti.
ora mettetevi d'impegno e fate tante palline piccine picciò come una nocciolina, schiacciatele leggermente sulla carta forno già sulla piastra e mettete in forno x 10-12 minuti (max 15 se fate le palline + grandi) a 180°.
potreste finire qui ma se volete essere porci fino in fondo fateci una bella butter cream tipo circa 80 grammi di burro e altrettanto zucchero a velo e altri 2 cucchiai di caffè e accoppiate i biscotti con questa crema....
appena riesco a fotografare vi faccio vedere come sono usciti i biscottini :)
bbbbbbbbbbbbuoniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

8 aprile 2011

ehm ehm

scusate per l'assenza prolungata ma sono stata presa da università ecc ecc
nel prox post ricetta, foto (se riesco) e qualche novità!!!!
ah, quasi dimenticavo, volevo ringraziare tutti coloro che hanno commentato!!grazie 1000!!siete davvero importanti per me!!!

kisskiss

30 marzo 2011

cupcake

allora....io ci ho provato una prima volta e il gusto no era niente male..peccato che laspetto fosse out....cioè mi sono strabordati tutti dai pirottini!!!!
oggi ho rifatto e...volià!!perfetti!!!ho seguito la ricetta di nena ma una prima versione clssica senza limone e con vanillina, poi una seconda con cacao e una 3° con la cannella (le quantità sono ad occhio e a gusto quidi non saprei dirvi quanti grammi...)









in più per generare un pò di calorie inutili li ho coperti di cheese cream:
un cucchiaio di mascarpone (non un cucchiaio raso eh, se no che l'ho messo a fare??!?!?)
un cucchiaio di philadelphia o formaggio spalmabile magro
un cucchiaio di zucchero
poi una volta spalmato sui cupcakes l'ho impreziosito (*.*) con una spruzzata di caca su quelli al cacao e una spruzzata di cannella sugli altri....
stasera l'ardua sentenza dell'assaggiatore!!!!

kisskiss